Cooperteatro 85 srl P.I. 01637521004 - C.F. 06879770581 Privacy Policy SteveR
E' una notte calda di ferragosto. Siamo in una piccola officina di periferia gestita da due meccanici che incarnano due modi diversi di vedere la vita. Pino adora il suo lavoro ed è sempre meticoloso e attento, Ciccio un po' cialtrone cerca di sbarcare il lunario senza affaticarsi. Con loro c'è Nicola “ragazzo” di bottega, anche se ha superato da un pezzo gli “anta”. Costui è solo al mondo e l'officina è diventata la sua casa. L’arrivo improvviso di una donna bellissima e misteriosa di nome Eva sconvolge il microcosmo dei tre uomini. La timidezza imbarazzante di Nicola, la poetica tenerezza di Pino, la carnalità primitiva e schietta di Ciccio combinano una miscela esplosiva che scatena situazioni paradossali, dando vita ad una commedia brillante e divertente, dove emerge la solita ed irrimediabile goffaggine degli uomini. L’arrivo di un quarto uomo inquietante e persino minaccioso innesca il detonatore delle risate più sonore. Dopo il grande successo di “Uomini stregati dalla luna” Fabio Avaro, Enzo Casertano, Giuseppe Cantore e Lallo Circosta, sono pronti per un’altra gioiosa avventura, passando con disinvoltura in una diversa atmosfera, conservando però la medesima caleidoscopica comicità .